5462 La Legge divina: servire nell’amore

16. Aug. 1952: Libro 60

Nel Cielo e sulla Terra vale solo una Legge: servire nell’amore. L’amore servente rende infinitamente beati, è un voler rendere felici nel modo infinitamente molteplice. Chi serve nell’amore, sia sulla Terra oppure nel Regno spirituale, ha raggiunto un grado di maturità nel quale si rende conto, che è afferrato dall’Amore di Dio, e questa certezza beatificante lo stimola all’attività d’amore sempre più fervente, ed ora lui stesso adempie la sua vera destinazione, perché lo colma ora anche la Volontà divina attraverso la Presenza di Dio, che è la conseguenza sicura dell’agire nell’amore. Dove viene adempiuta la Legge dell’amore, tutto è anche nell’Ordine divino, perché la Legge si edifica sull’amore. Il disordine Subentra solamente là dove manca l’amore, perché là agiscono le forze negative, dove la forza dell’Amore divino non può diventare efficace. Ma quivi si riconosce anche la decadenza, la retrocessione, la distruzione ed il caos. L’amore è quindi la Forza conservatrice, edificante, promuovente ed ordinante. Può mancare oppure anche invertita nel contrario. Ma allora le creature escono dall’Ordine e sono infelici. Ogni azione disamorevole distrugge ciò che l’amore costruisce, perciò voi uomini dovete essere molto attenti se non volete rendere deboli voi stessi, se non volete perdere la forza della quale disponete quando vivete nell’amore. L’amore è Forza ed agisce sempre in modo positivo, per cui è anche oltremodo beatificante. Malgrado ciò anche l’amore può apparentemente infliggere delle ferite, ma allora la meta è l’eterna guarigione e quindi rimane comunque amore.

E perciò a volte l’Eterno Amore usa dei mezzi che sembrano disamorevoli per assicurare alle sue creature una eterna guarigione, perché nel Piano di Salvezza di Dio sono inclusi degli avvenimenti, che non fanno riconoscere nessun Amore di Dio e che sono comunque determinati dal Suo infinito Amore. Ma dov’è subentrato il disordine, deve di nuovo essere creato l’ordine, il principio dell’amore deve regnare nel Cielo e sulla Terra, se alle creature dev’essere destinata una sorte beata. Tutti devono servirsi e rendersi felici reciprocamente, l’amore dev’essere la forza di spinta per tutte le azioni, allora anche Dio E’ sempre presente, il Quale E’ presente in ogni opera d’amore, e poi non può esserci mai più disagio, ma dov’è l’amore regnano Beatitudine e Pace.

Amen

Questa Comunicazione non viene menzionato in nessun fascicolo tematico


Downloads

Offerte di Download per 60

 epub
 Accendere
Ulteriori downloads

Questa Comunicazione

Ascoltare

 scaricare come MP3

Visione di stampa
Manoscritti